L’arredamento come esperienza per il cliente

/ / Blog, News Cento Arredamenti
arredamento negozi toscana

Negli anni abbiamo maturato una grande esperienza anche sotto l’aspetto dei dettagli d’arredamento.

Ci riferiamo a vezzi artistici o gadget pensati per attirare i clienti, veicolarli verso i prodotti di punta e accompagnarli verso l’interno del negozio. L’arredamento, dunque, ricopre un ruolo straordinario.

Fare sentire il cliente accolto e a proprio agio, fa già metà del lavoro.

I dettagli d’arredamendo da condividere

Ma quali sono i dettagli più o meno fondamentali per arredare un negozio?

Sì, più o meno. Perché alcuni lo sono veramente, altri sono particolarità e creatività che divertono, strappano un sorriso, richiamano un selfie… ed ecco creata un’esperienza.

Perché se è vero che l’acquisto fa portare a casa un oggetto che potrebbe “forse” ricordare il negozio.

Un’esperienza, ancor più se corredata da un’immagine condivisa sui social, resta sicuramente nella mente di chi la vive e in quella di chi gli sta intorno. Con tanto di localizzazione, sui social è facile incuriosire gli occhi degli utenti con particolari angoli “instagrammabili”!

Dunque, creare uno spazio ad hoc può rendere molto più attraente l’esperienza del proprio negozio e in questo l’arredamento ne è il fulcro. Da ricordare è sempre di accompagnare a quanto detto una efficiente disposizione dei prodotti.

La disposizione nell’arredamento di un negozio

Come già discusso, l’organizzazione di mobili ed espositori è determinante al fine della vendita dei prodotti. Una collocazione funzionale permette sia di condurre i clienti verso i prodotti giusti e inoltre è una grande facilitazione in fase di rifornimento degli scaffali.

Le regole del visual merchandising ci indicano una forte tendenza ad andare verso destra una volta entrati in negozio. Dunque, vi regaliamo un consiglio utile! Non disponete la cassa a destra dell’ingresso, potreste indisporre i nuovi ospiti!

Naturalmente, vanno studiate sempre tutte le caratteristiche architettoniche e strutturali, nonché il settore di riferimento e il target a cui ci si rivolge.

Ancora, bisogna tenere presente la locazione in cui si trova il fondo e tante altre variabili di mercato per le quali un professionista può consigliarvi la giusta soluzione per l’arredamento del vostro negozio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *